arte e cultura

Arte e cultura > Castelli e torri

 

Torre di Castionetto

Particolarmente ben conservata è la porta di accesso che, per ragioni di sicurezza, è collocata a più di tre metri da terra.

 

torre di castionetto

Ha pianta quadrangolare di circa 11 metri per lato e i suoi muri sono tanto spessi - più di 2 metri e mezzo alla base - da contenere il vano scale voltato che mette in comunicazione i vari piani. La torre non si è però conservata in tutta la sua altezza e non sappiamo se il secondo piano fosse coperto da una volta a botte come quelle dei due piani inferiori.
Il paramento murario è composto da grossi conci di pietra che in corrispondenza degli angoli sono larghi quasi due metri. Sul fronte meridionale verso valle si trovano le due aperture ad arco individuate da conci di pietra perfettamente squadrati.
Particolarmente ben conservata è la porta di accesso, per ragioni di sicurezza collocata a più di 3 metri da terra. Alcuni particolari costruttivi e le due fessure subito sopra hanno fatto pensare che fosse dotata di un ponte levatoio.
E' invece da ritenersi praticata a posteriori l'apertura a livello del terreno che dà accesso ad un locale adibito forse a magazzino, originariamente raggiungibile solo attraverso una botola interna.

 

 

 

Condividi