informazioni utili

Info utili > Territorio

 

Sondrio

Comune di Sondrio

 

Indirizzo comune

Piazza Campello 1 

23100 SONDRIO (SO)
Tel. + 39 0342 526111 

Fax +39 0342 526333 

Sito web: www.comune.sondrio.it

E-mail: info@comune.sondrio.it

sondrio

 

Alcuni dati

Altitudine m 307
quote (min.-max): m 285 - m 2277
superficie kmq 20.43
abitanti 21.642
area Sondrio
 

Capoluogo della provincia, Sondrio si trova nella sezione mediana della Valtellina, al centro di una zona coltivata a vigneti terrazzati. E' di origine longobarda; nel suo territorio si sono però rinvenute testimonianze preistoriche e dell'età romana. Il nome più antico è Sundrium che significa terreno tenuto e fatto lavorare direttamente dal padrone. Appartenne dapprima al municipio di Como; è quasi certo che nel 1040 Enrico III di Franconia concesse la pieve sondriese alla famiglia dei Capitanei, che eresse il castello di S. Giorgio (poi monastero di S. Lorenzo) e quello di Masegra, più volte raso al suolo e ricostruito nel corso dei secoli. Seguì poi le vicende storico-politiche della Valtellina.
Sono da vedere: il nucleo più antico della città chiamato "Scarpatetti", la collegiata dei SS. Gervasio e Protasio (XVIII sec., ma di fondazione trecentesca), la chiesa di S. Rocco (XVI sec.) con tela di Cipriano Valorsa, il palazzo Pretorio (XVI sec.), la casa Carbonera (XV-XVI sec.), i palazzi Sassi De Lavizzari (XVII sec. - sede del Museo Valtellinese di Storia e Arte) e Sertoli (XVIII sec.), il palazzo Carbonera (XVII sec.), il palazzo della Provincia (1932/35) di G. Muzio con riquadri dipinti ad encausto di Gianfilippo Usellini e, alle porte della città, il Santuario della Madonna della Sassella, di origine quattrocentesca.
L'economia del capoluogo si basa sulla presenza di attività terziarie, della pubblica amministrazione, creditizie e assicurative; una certa rilevanza hanno anche quelle edilizie e tessili. Prosperosa è l'attività vitivinicola per la produzione del Valtellina Superiore DOCG e, in particolare, le sue sottozone Sassella e Grumello.

 

Distanze: raggiungibile da Milano (km 130) su S.S. 36 dello Spluga sino al trivio di Fuentes, quindi su S.S. 38 dello Stelvio
Servizi: stazione ferroviaria linea Milano-Sondrio-Tirano - autolinee per media e bassa Valtellina, Valmalenco e Valchiavenna


CAP: 23100
Prefisso telefonico: 0342
Frazioni: Triangia (m 800 ) - Triasso (m 600)- Ponchiera (m 460) - Arquino (m 475) - Mossini (m 453) - S. Anna