• Art & Culture

nuclei rurali di Poggiridenti

Contrada Surana

ontrada Surana

Comune: Poggiridenti
Località: E' la contrada più a monte del comune di Poggiridenti, raggiungibile dal centro lungo la strada comunale che sale in direzione di S.Maria, poco prima dell'incrocio per Montagna.
Epoca: Medioevo

La contrada Surana è collocata a 680 metri di quota, su pendio soleggiato ai limiti della vegetazione boschiva. Isolata dal resto del paese, è la contrada più a monte di Poggiridenti. Il nucleo è di origine medioevale, e faceva anticamente parte di una delle Quadre di Montagna. L'insediamento ha subito limitate trasformazioni, infatti dal cessato catasto del 1853 la situazione morfologica è praticamente immutata. E' raggiungibile percorrendo la strada comunale che, superata la contrada Torricello, attraversa una zona coltivata a frutteto e vigneto. Le costruzioni sono distribuite sul territorio secondo due allineamenti paralleli che seguono le curve di livello. Un'unica via centrale, inizia e termina con gli archi dei portoni di entrata ed uscita alla contrada. Sono presenti alcuni ruderi, ma prevalgono gli edifici ristrutturati e adibiti a residenza. I fabbricati sono a due piani, hanno tetti a due falde con orditura in legno e copertura con lastre di pietra. Dove non sono state effettuate trasformazioni, sono realizzati in pietrame a secco o con rabbocchi di malta, con frequente ricorso all'impiego di archi e volte.

 

See also

Poggiridenti

Poggiridenti

Poggiridenti è il più piccolo comune della provincia di Sondrio, non per numero di abitanti (1848 nel 2005), ma per estensione (2,93 kmq). È, infatti, quasi incastonato in un fazzoletto della media e bassa montagna del versante retico, fra i comuni di Montagna in Valtellina e di Tresivio. I due principali nuclei di insediamento sono il centro di Poggiridenti e Poggiridenti Piano, a ridosso ed a nord della strada statale dello Stelvio. 

Chiesa di San Fedele

Una chiesa immersa tra i vigneti che regala ai visitatori una splendida vista sul fondovalle.
  • Art & Culture
Chiesa di San Fedele