• Enogastronomia
    • Bike
    • Active & Green
    • Escursionismo e Trekking

La strada del vino e dei sapori

Si tratta di un percorso affascinante, alla scoperta dei produttori del Nebbiolo delle Alpi

La Strada del Vino e dei Sapori della Valtellina è un'affascinante strada panoramica, lunga 67 km, tra i terrazzamenti vitati e i produttori del Nebbiolo delle Alpi. E’ un percorso carrabile, facile da seguire grazie alla segnaletica stradale, che collega Ardenno a Tirano attraversando longitudinalmente la Valtellina. La strada del vino si snoda tra borghi antichi, santuari immersi nel verde, resti di antichi castelli e tramonti dorati sulle vette delle montagne. Si può vivere l'esperienza di dormire tra i vigneti, in un agriturismo,in un B&B o hotel, circondati dal silenzio delle Alpi. Fanno parte della Strada anche le cantine che offrono accoglienza con degustazioni e visite guidate, i ristoranti che propongono ricette tipiche con prodotti a km 0 di altissima qualità, accompagnati dai pregiati vini della Valtellina. Tutto questo lo trovi sulla VALTELLINA WINE ROAD, tutta da scoprire!

MAGGIORI INFORMAZIONI: 

Strada del Vino e dei Sapori della Valtellina
0342-200871
stradadelvinovaltellina@gmail.com

Testo e foto: sito https://www.stradadelvinovaltellina.it/

 


Allegati

Cartina strada del vino
Portami qui: La strada del vino e dei sapori

Dello stesso tema

Mele

La coltivazione delle mele in Valtellina risale a tempi remoti, ma è dagli anni '50 che ha assunto le dimensioni che oggi conosciamo, arricchendo di colori e profumi il fondovalle valtellinese da Sondrio al Tiranese.
  • Enogastronomia
Mele

Ris e Revertis

Castello dell'Acqua
  • Enogastronomia
Ris e Revertis

Oss de Mòrd

Lanzada
  • Enogastronomia
Oss de Mòrd

Bresaola

Uno dei prodotti simbolo della Valtellina, ottenuto attraverso il metodo di conservazione della carne mediante salatura ed essiccamento.
  • Enogastronomia
Bresaola

Formaggio e miele - A scuola di montagna

Laboratorio di scoperta del ciclo produttivo e di lavorazione di latte e miele
  • Enogastronomia
Formaggio e miele - A scuola di montagna

Rüsümada

Valtellina
  • Enogastronomia
Rüsümada

Pizzoccheri

Il piatto principe della cucina valtellinese da alcuni anni è tutelato e valorizzato dall'Accademia del Pizzocchero di Teglio che ne ha codificato la ricetta e promosso l'immagine in Italia e nel mondo.
  • Enogastronomia
Pizzoccheri

Costine al lavécc

Valmalenco
  • Enogastronomia
Costine al lavécc

La strada del vino e dei sapori

Si tratta di un percorso affascinante, alla scoperta dei produttori del Nebbiolo delle Alpi
  • Enogastronomia
La strada del vino e dei sapori

Polenta Cropa

Val d'Arigna
  • Enogastronomia
Polenta Cropa

Gnocchi con i "cucul"

Valmalenco
  • Enogastronomia
Gnocchi con i

Piode e Lavecc

Le montagne in Valmalenco non fanno solo la felicità degli amanti delle attività all'aria aperta, ma anche dei golosi.
  • Enogastronomia
Piode e Lavecc

Taroz

Valtellina
  • Enogastronomia
Taroz

Castagne

Sondrio e i comuni intorno sono alla quota ideale per la raccolta delle castagne.
  • Enogastronomia
Castagne

Minestra di ortiche

Valmalenco
  • Enogastronomia
Minestra di ortiche

Cotizza

Berbenno di Valtellina
  • Enogastronomia
Cotizza

Ricette di montagna

Alla scoperta della tradizione gastronomica di Sondrio e Valmalenco.
  • Enogastronomia
Ricette di montagna

Formaggi tipici

Dagli alpeggi, dove gli animali pascolano liberi nutrendosi di erbe alpine, nascono formaggi unici come Bitto, Casera e Scimudin.
  • Enogastronomia
Formaggi tipici

Cunsc

Valmalenco
  • Enogastronomia
Cunsc

Miele

L'apicoltura vanta tradizioni secolari in Valtellina, tanto che nell'antichità il miele veniva usato come moneta nei rapporti commerciali, quasi si trattasse di un oro liquido.
  • Enogastronomia
Miele